storia e giornalismo



Il giornalismo storico del Giornale d'Italia

La presenza della storia fra cronache, recensioni, interviste, ricostruzione di episodi della vicenda risorgimentale e post unitaria.

La terza pagina de "Il Giornale d'Italia" arriva a comprendere una varietà di articoli davvero sorprendente e molto singolare ; tra questi un posto di particolare risalto ?occupato dalla presenza della storia, illustrata attraverso le numerose forme in cui essa può essere proposta al pubblico. La ricostruzione della vicenda storica viene, pertanto, riproposta attraverso cronache, recensioni di libri, interviste, pubblicazione di fonti, rielaborazione di episodi del periodo risorgimentale e post-unitario. Ne emerge un quadro che sottolinea la ricerca critica relativa all'analisi e all'approfondimento degli avvenimenti, interpretati e ripercorsi cronologicamente nella connessione che li lega ma anche attraverso dettagli e aspetti più nascosti e reconditi. Tutto ciù ovviamente, soprattutto per l'attenzione posta all'attualità contemporanea, subisce gli effetti della linea di trasformazione del giornale, in relazione all'evoluzione dell'indirizzo e dell'orientamento politico di esso. La terza pagina finisce così per assumere la funzione di un occhio sempre aperto e vigile sul mondo, in grado di catturare il complesso delle strutture e degli sviluppi sociali, politici, economici e culturali che caratterizzano la società umana nella sua globalità

Il giornalismo storico nella terza pagina del Giornale d'Italia


Ripercorrere la storia attraverso la terza pagina de "Il Giornale d'Italia" significa accedere ai temi trattati nei diversi articoli che si susseguono nel decennio 1901-11, dietro ai quali si celano le firme di noti giornalisti e assidui collaboratori del quotidiano. Una valida testimonianza di interesse storico ?rappresentata dalla pubblicazione e presentazione di documenti inediti che forniscono un materiale oggettivo e fanno luce su alcuni aspetti importanti della rievocazione storica.
A tale proposito, seguendo in queste pagine, un ordine cronologico, cominciamo con il soffermare l'attenzione sugli anni cruciali delle società segrete, che fiorirono in Italia nel XIX sec. e, in particolar modo, sull'esperienza di grande rilievo, legata alle figure dei fratelli Bandiera che, animati da amor patrio e dal desiderio vivo di liberare l'Italia dallo straniero, fondarono nel 1841, una società segreta "l'Esperia" di carattere unitario e repubblicano.

Esempi di articoli storici

La terza pagina de "Il Giornale d'Italia" li ricorda attraverso la pubblicazione di diversi articoli, di notevole interesse storico, tra cui ne scegliamo due, legati alla figura del giornalista Riccardo Pierantoni, studioso di storia e, in particolar modo, dell'esperienza dei due ufficiali della marina austriaca.