storia e giornalismo



Rubrica culturale e politica

L'altro articolo ? invece, di Cristiano Cornellissen che nella "Revue Socialiste" pubblica un interessante studio "sul rialzo dei salari e sul crescere dei bisogni"; il Cornellissen svolge la tesi che il movimento storico dei salari nei suoi rapporti con il benessere della popolazione operaia deve essere considerato come un fenomeno sociale, in intima relazione con il movimento storico dei redditi non provenienti dal lavoro e, con il benessere che questi producono nelle classi abbienti. Perciù se i redditi di quelle altre fonti non crescono o, magari diminuiscono, non si può sperare un freno alle maggiori richieste di salario da parte delle classi lavoratrici. Dalla rubrica del 12 maggio 1908 (278), si può indicare l'articolo del deputato Cazeneuve, pubblicato sulla "Grande Revue", intorno alle frodi di ogni genere che si commettono nella fabbricazione e nella vendita dei generi alimentari, frutto probabilmente delle nuove leggi economiche. Tra gli altri articoli citiamo quello dell'ing. Colas che, nel "Journal d'Agriculture", richiamandosi alla teoria elaborata dal Pasteur, sostiene che molti microrganismi possono generarsi spontaneamente nel vino e moltiplicarsi, producendo lente e progressive modificazioni, tali da distruggere nella bevanda alcolica, non pochi principi utili, creandone, invece, altri inutili o perniciosi.

Rubrica di psicologia

Dalla rubrica del 18 giugno 1907 (279) indichiamo, per primo, l'articolo del signor P. Barbe che, nella "Revue Graphologique", esprime la tesi, in virtà della quale, esiste una connessione inscindibile, fra la grafologia e la psicologia; il timido, ad esempio, che per sua natura ?insicuro ed emotivo ha una calligrafia speciale, i cui segni sono costantemente specifici e, per modificarli, occorre esercitarsi quotidianamente nel tracciare linee di una scrittura rigida, sicura, larga, piena con maiuscole bene sviluppate e, soprattutto, nel marcare la lettera con tagli netti, decisi, fortemente accentuati.

Rubrica d'arte

Sempre dalla rubrica del 18 giugno 1907, ricordiamo un mirabile articolo che Camillo Monclair pubblica sulla "Revue Bleu" (fascicolo 16 giugno), riguardo le ragioni della decadenza dell'arte; Monclair, accennando alla gloria immortale dei capolavori raccolti nelle gallerie e nelle Chiese di Firenze, nota che quei capolavori sarebbero impossibili ai suoi tempi, per la ragione fondamentale che, gli artisti autori di quelle opere d'arte vivevano guidati da una nobile idea mentre quelli a lui contemporanei sembrano vivere, come gran parte delle persone, trascinati dalla routine quotidiana e da un profondo vuoto interiore.

Rubrica medica

Infine, menzioniamo da questo numero della rubrica, l'articolo del dott. J. Haddone pubblicato sulla "Westminster Review" in riferimento all'interessante argomento dell'alta mortalità infantile, da lungo tempo, la più grande preoccupazione della civiltà La causa, secondo la teoria del dott. Haddone, ?senz'altro da attribuirsi all' alimentazione dei primi mesi e alla somministrazione di latta di vacca, al posto di quello materno, molto più ricco di valori nutrizionali fondamentali per la crescita del bambino.

La rubrica culturale

Questa interessante rubrica di Monnosi chiude un capitolo centrale nell'ambito di questo lavoro, un capitolo che mette in risalto il grande impegno del direttore Bergamini e di tutti i collaboratori nel conferire alla terza pagina una veste culturale di primo piano, che possa offrire e garantire quella mediazione tra il mondo letterario contemporaneo e il vasto pubblico che rappresenta l'obiettivo principale dell'ideazione della suddetta pagina. La ricchezza e la varietà degli articoli proposti rivelano l'importanza che va assumendo il giornalismo quotidiano all'interno del complesso mondo delle comunicazioni di massa, ma anche, la necessità di coinvolgere più direttamente l'individuo nel processo di sprovincializzazione e di rinnovamento che sta interessando la cultura italiana del primo '900, dopo un lungo periodo di eccessiva fedeltà alle norme tradizionali e classiche, legata al mondo accademico e pedantesco delle università

Note:
278 - Articolo del 12 maggio 1908 - Rivista delle riviste italiane e straniere - Arte, scienza, politica, viaggi e varietà -"Grande Revue" -"Journal d'Agriculture" (prime 3 col.) firmato Enrico Monnosi.
279 - Articolo del 18 giugno 1907 - Rivista delle riviste italiane e straniere - Arte, scienza, politica, viaggi e varietà -"Revue Graphologique" - "Revue Bleu" ?"Westminster Review" ( prime 3 col.) firmato Enrico Monosi.