storia e giornalismo



Medium e poteri medianici

Il primo articolo significativo sullo spiritismo ?quello del 18 gennaio 1902 (169) in cui E. Checchi riferisce del recente incontro avvenuto tra lo psichiatra e antropologo Cesare Lombroso, l'astronomo Schiaparelli dell'Osservatorio di Brera, il Brofferio e altri noti scienziati italiani e stra?nieri con Eusapia Paladino, la medium che tanto faceva parlare di sé in quei giorni e che era stata ospite di quasi tutte le capitali europee. Gli scienziati si erano raccolti per far luce, attraverso una serie di esperimenti, sugli straordinari episodi di cui la donna era stata protagonista ma i risultati a cui erano giunti non erano stati in grado di sconfessare i suoi poteri medianici anzi li avevano confermati e accertati tutti per veri. Nello stesso articolo, inoltre, per avvalorare ancora di più l'immagine della Paladino, il Checchi racconta una seduta spiritica tenuta in un salotto presso alcuni amici, a cui egli stesso aveva preso parte e in cui la donna aveva dato ulteriore prova dei poteri che gli venivano attribuiti.

I poteri medianici della medium Eusapia Paladino

Altrettanto chiara come quelle del Checchi, appare la posizione del giornalista F. Lanza nell'articolo del 23 gennaio 1902 (170), dove ripercorre sommariamente alcuni tratti della vita della Paladino da quando ella aveva scoperto i propri poteri medianici, per soffermarsi poi, sull'invito del "Circolo scientifico di Minerva" di studiare attraverso una serie di pratiche spiritiche il fenomeno della medium. Anche questa volta i risultati erano stati sorprendenti e gli effetti suscitati tra i presenti, clamorosi. L'interesse per il fenomeno andava assumendo dimensioni così ampie, arrivando a coinvolgere direttamente anche il mondo della cultura e della politica che, il giornalista E. Checchi, fu invitato dalla redazione de "Il Giornale d'Italia" a tenere un'intervista sullo spiritismo con il senatore A. Fogazzaro che era sembrato particolarmente attratto dal tema.

Dibattito sulla medium e i suoi poteri medianici

L'articolo apparve il 16 febbraio 1902 (171) e descrive l'incontro avvenuto nella casa dello scrittore a Vicenza, incontro che aveva avuto come oggetto, appunto, il crescente interesse per il fenomeno medianico di cui Eusapia Paladino era, al momento, la più discussa rappresentante. Il Fogazzaro era apparso molto disponibile e aperto al dialogo; aveva raccontato al Checchi come la direzione della rivista milanese "Luce e ombra" si fosse, recentemente, rivolta a lui per avere un'opinione sull'idea di istituire una società finalizzata all'approfondimento degli studi e delle ricerche spiritiche. Egli non sembrava avere nulla in contrario e, sincero credente, non riteneva, al contrario di coloro che avevano duramente condannato le pratiche spiritiche, che tali studi potessero in qualche modo opporsi ai principi religiosi; la scienza, secondo lui, aveva il dovere di perseguire la verità in tutte le sue forme e manifestazioni e nessun limite avrebbe dovuto mai essere posto all'ampliamento della conoscenza. Del resto in Inghilterra, proseguiva il Fogazzaro, nessuno temeva di mostrarsi ridicolo nell'occuparsi scientificamente di fenomeni psichici e, questo atteggiamento polemico e critico sembrava essere una prerogativa esclusivamente italiana.

Note:
169 - Articolo del 18 gennaio 1902 -I l nuovo spiritismo di Eusapia Paladino (ultime 2 col. della 2a pg.). firmato Eugenio Checchi. E' importante sottolineare che alcuni articoli, che qui di seguito ven?gono proposti sul tema dello spiritismo, si trovano in realtà nella seconda pagina del giornale, anziché nella terza, in relazione all'originale struttura che prevedeva gli articoli di cultura collocati nelle ultime colonne della seconda pagina. Essi vengono, tuttavia, ricordati per l'importanza che hanno nel seguire l'acceso dibattito e l'evoluzione dell'opinione pubblica.
170 - Articolo del 23 gennaio 1902 - Discussioni di spiritismo sui nuovi fenomeni di Eusapia Paladino (ultime 2 col. della 2a pg.) firmato F. Lanza.
171 - Articolo del 16 febbraio 1902 - I misteri dello spiritismo - Conversazione con Antonio Fogazzaro (prime 3 col. della 3a pg.) firmato E. Checchi.