storia e giornalismo



Inviato in Giamaica e New York : i grandi piroscafi

Tra gli altri articoli proposti dalla Bernardy, molti forniscono particolari interessanti su vari aspetti sociali e culturali della civiltà americana di quegli anni; l'articolo del 14 febbraio 1906 (300), ad esempio, descrive un'intera giornata trascorsa dalla giornalista in una piantagione di arance della Giamaica a stretto contatto con la popolazione indigena del luogo. Ogni particolare viene descritto con cura e sembra evocare il fascino e la seduzione dei mondi esotici; la vegetazione rigogliosa e fiorente fa da sfondo ad un ritmo di vita tranquillo, scandito dal succedersi delle stagioni e fondato ancora sulla scansione dei cicli naturali, dove il sangue inglese si ?mescolato con quello nero, dando origine ad inaspettate misture di razza.

Inviato speciale dalla Giamaica

La bellezza delle donne nere e indiane viene ritratta con sincera ammirazione e tutto, nell'insieme, sembra ritrarre un angolo di mondo lontano mille miglia da quello frenetico e civilizzato delle grandi metropoli americane, che sembrano esercitare una così forte attrazione sul continente europeo.

I grandi piroscafi : New York

Nell'articolo del 27 giugno 1907 (301) la Bernardy si sofferma, invece, sull'arrivo a New York del più grande piroscafo del mondo l' "Adriatic", nel suo viaggio inaugurale, la cui notizia si era presto diffusa tra i cittadini americani. Il "Gigante dell'oceano", come era stata allora soprannominata l'ultima incredibile meraviglia della scienza nautica in grado di trasportare ben tremila persone oltre al carico delle merci, era dotato dei più sofisticati macchinari e dei più grandi servizi ; ben quattro saloni enormi erano stati riservati ai pasti, la seconda e terza classe godevano di gradevoli comfort e la prima era attrezzata addirittura di un ufficio informazioni, una palestra ginnica e un ufficio postale. Se il Great Eastern nel 1854 aveva aperto l'era dei grandi piroscafi, l'Adriatic rappresentava una vera e propria rivoluzione nel campo delle imbarcazioni nautiche; la giornalista nell'articolo riporta dettagliatamente le emozioni della gente, l'entusiasmo e il fragore nel porto di New York, al momento dell'arrivo del piroscafo, tanto annunciato.